Spettacoli

Al via otto giorni a tutto jazz con i Radian

Festival

TORINO Oltre 250 musicisti, 60 concerti (40 a ingresso gratuito), anteprime, marching band, meeting e mostre: tutto questo e molto altro ancora è il Torino Jazz Festival, giunto alla sesta edizione, che si svolgerà da oggi al 30 aprile (www.torinojazzfestival.it). Molti gli spazi coinvolti, a partire dalle OGR, nuovo punto di riferimento culturale cittadino, ma ci saranno spettacoli anche nei circoli jazz centrali e periferici e in diversi teatri e musei. In più, l'esperienza dei “jazz blitz”, in cui la musica entrerà nei luoghi dell’assistenza, nelle residenze diurne e notturne, nelle case di ospitalità, negli ospedali e nelle strutture di accoglienza. Il concerto inaugurale, stasera alle 20.30 al Museo del Cinema (euro 12.50), vedrà in scena i viennesi Radian, fra sonorità elettroacustiche e linguaggio post-rock. Il 25 aprile la rassegna aprirà una finestra dedicata al sociale in Piazza dei Mestieri con i live di CLGEnsemble, ospite Christy Doran (ore 17.30); e della violinista Eva Slongo (ore 21). Nei giorni seguenti da non perdere Fabrizio Bosso con Banda Osiris, Carla Bley e Steve Swallow con Torino Jazz Orchestra, Frankie Hi–Nrg Mc con Al Jazzeera, il progetto Marc Ribot Ceramic Dog, Federico Marchesano Trio con Louis Sclavis, Franco D'Andrea con “Intervals”, la prima italiana di “Lilies” con Melanie De Biasio e il maestro Archie Shepp (nella foto).

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli