Fatti&Storie

Il governo finlandese boccia il reddito di cittadinanza

Reddito cittadinanza

Finlandia  Il governo finlandese ha deciso di interrompere la sperimentazione del reddito di cittadinanza, che tanta attenzione aveva suscitato nel mondo. Nel gennaio 2017 a duemila giovani disoccupati finlandesi erano stati garantiti 590 euro al mese esentasse per due anni, a prescindere dal fatto che poi trovassero o meno lavoro. L’esecutivo ha scelto di non proseguire e puntare sulle agevolazioni fiscali. I sussidi erano tali che a un disoccupato non sarebbe convenuto cercare un lavoro.

Fatti&Storie