Spettacoli

Christiane Filangieri: «Una strega a Cinepop»

Tv/Cinepop

ROMA Da lunedì su Sky Cinema Uno HD torna “Cinepop”, il programma quotidiano di infotainment che racconta il mondo del cinema con curiosità, interviste e contributi esclusivi. La regia resta affidata a Max Croci ma nella sua versione weekend “Cinepop” dedicherà l'intero spazio del sabato al cinemaniaco Gianni Canova, mentre la domenica sarà affidata a Francesco Castelnuovo con interviste, consigli e approfondimenti.

Tra le rubriche proposte “4 cose per fare i fighi”, l'essenziale per far bella figura con gli amici anche se non si è ancora visto un film; “Cosa mi consigli?”, dedicato ai film prossimamente in sala; “Puzzle - Indovina il film”, un quiz sui film in onda su Sky Cinema; “Come hanno fatto?”, l'anatomia di una scena cult di una pellicola in onda su Sky; “Si o no”, il test in cui Gianni Canova e Francesco Castelnuovo si sfideranno sulla conoscenza di film selezionati; “Piccoli cinemaniaci”, in cui i protagonisti saranno i bambini fra gli 8  e i 12 anni che dovranno raccontare un film visto; “Lo sai fare?”, il tutorial che insegna a costruire il costume di un supereroe; “Le ricette di Sky cinema”, gli ingredienti giusti per fare il film perfetto con Barbara Tarricone in versione cine-cuoca; "Viaggio sul set”, con immagini esclusive dai back stage; “Il Festival in pillole” dedicato ai maggiori festival cinematografici del mondo.

Piccola curiosità. Subito dopo la prima puntata di lunedì Sky Cinema Uno trasmetterà, a pochissima distanza dall'uscita nelle sale, “Come un gatto in tangenziale”.

Tornando a “Cinepop” al timone per questa terza edizione, ogni sera, dalle 21, ci sarà Christiane Filangieri.

Lei arriva dopo la conduzione di Sarah Felberbaum e Serena Rossi. Quale sarà il suo stile?
Assomiglio un po’ a Samantha di “Vita da strega”: se muovo la bocca o il nasino, qualcosa succederà...

Prendo spunto dalle rubriche di “Cinepop” per rivolgerle alcune domande. La prima: “4 cose pare i fighi”. Ci dica.
Fingere di aver letto tutto Tolstoj, di sapere dov’è la Lucania, di conoscere tutta la filmografia di Ėjzenštejn e di ricordare a memoria tutto il neomelodico napoletano.

Altra rubrica, altra domanda: “Lo sai fare?” 
Mio figlio è in fissa coi numeri. Se mi chiede quanto fa 2425 x 6821 non le so rispondere.

Rubrica: “Puzzle - Indovina il film”. Magari quello di lunedì. 
Commedia italiana, furbetti e giovani precari.

Compro una vocale.
Tira una ventata di aria latino americana. Di più non posso dire.

Ultima rubrica: “Si e No”. 
Se mi chiedono se voglio mangiare qualcosa la risposta è sempre sì. Diventa no se qualcuno vuole farmi vedere tutta la filmografia di Ėjzenštejn.

Mi arrendo. Passerei ad altro. Per esempio alla fiction per RaiUno “La strada di casa 2”...
Lavoro con un cast strepitoso. E devo dire che interpretare la cameriera Veronica piena di tatuaggi, borchie e metalli vari è tutta vita per la Filangieri che è sempre stata vista come un'attrice tutta precisina...

PATRIZIA PERTUSO
 

Spettacoli