Spettacoli

Al Festival di Cannes Rohrwacher e Garrone in gara

Cinema/Cannes

ROMA Quest'anno Cannes si tinge anche d'Italia. Dopo la scorsa edizione, quando nessun film italiano correva in concorso, in questo 71mo Festival  (8-19 maggio) due italiani saranno in concorso: “Dogman” di Matteo Garrone e “Lazzaro Felice” di Alice Rohrwacher. Ci sarà anche, al Certain Regard, “Euphoria”, ritorno alla regia di Valeria Golino.

In concorso i due italiani si troveranno assieme a Jean-Luc Godard, Spike Lee, Stéphane Brizé, tanto per far dei nomi.

Attesissimi sono anche fuori concorso “Solo. A Star Wars Story” di Ron Howard, la versione restaurata di  “2001: Odissea nello spazio”, omaggio all'immenso Stanley Kubrick in occasione dei 50 anni del film, e “Papa Francesco -Un uomo di parola” doc by Wim Wenders.

Il tutto in attesa dell'apertura con la coppia Javier Bardem-Penelope Cruz, nella prima Montée de Marche per il film dell'iraniano Asghar FarhadiEverybody knows”, coprodotto da Spagna, Francia e Italia con Lucky Red e RaiCinema.

E non è tutto.

Resta aperta la questione legata al film di Paolo Sorrentino, “Loro”, con Toni Servillo nei panni di Silvio Berlusconi: «Il punto è che il film esce in Italia in due parti e una uscirà prima dell'inizio del festival, quindi la natura stessa del progetto ci ha fatto un po' esitare sul modo in cui mostrare il film a Cannes - spiega il delegato generale del Festival, Thierry Frémaux - e ne stiamo ancora discutendo...». 

SILVIA DI PAOLA

Spettacoli