Spettacoli

Le “prime” di Sarti e Curcurù

Milano/Teatro

MILANO Uno sdoppiamento di personalità, una femminile e una maschile, di un paziente psichiatrico che, fra le mura di un manicomio criminale, vive la sua ambiguità e follia. Da qui partirà “Filax Anghelos”, il monologo su testo e regia di Renato Sarti che debutta questa sera, in prima nazionale, con repliche fino a domenica, al Teatro Filodrammatici. 

Ad interpretarlo ci sarà Massimiliano Loizzi che, mentre nella prima parte vestirà i panni dell’infanticida Anghelos, donna delle pulizie che immagina di preparare un attentato in cui verranno uccisi i più importanti Capi di Stato del mondo, nella seconda  impersonerà il maniaco Filax, il custode del manicomio (Info: teatrofilodrammatici.eu). 

Altre novità teatrali arriveranno stasera anche al Teatro Elfo Puccini. Perché, in prima nazionale, con repliche fino al 22 aprile, il sipario della Sala Bausch si alzerà su “Aristofane Show!”, one man show in cui Enzo Curcurù intreccerà ben quattordici grandi personaggi di Aristofane, passando da “Lisistrata” ad “Acarnesi”, da “Le nuvole” a “Tesmoforiazuse” accompagnato da canzoni “politically s-correct”. 

Alla Sala Fassbinder invece, fino a domenica, si assisterà a “Coma quando fuori piove” di Walter Leonardi e Carlo Gabardini: un viaggio comico, cinico e onirico con Dio.

Alla Sala Shakespeare, invece, sbarcherà, sempre fino a domenica, “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, il testo reso celebre dall'omonimo film interpretato da Jack Nicholson e portato in scena ora da Alessandro Gassmann (Info: elfo.org).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati
Spettacoli