Spettacoli

Su il sipario tra comicità e dramma!

Neverending Barbara Altissimo

MILANO Un tipo solitario riceve nel suo appartamento, ogni domenica, alcuni amici a cui presenta degli spettacoli di un paio di minuti. In realtà, è un concentrato della sua sconfinata immaginazione. In questa atmosfera sarà catapultato lo spettatore che assisterà stasera e domani al Teatro dell’Arte a L’Effet de Serge, spettacolo rivelazione di Philippe Quesne, artista di culto del teatro contemporaneo francese e internazionale. Scritta per l’attore Gaëtan Vourc’h, anche qui in scena, la pièce rivela, in un paradossale parallelo tra realtà e finzione, l’inderogabile scansione del rituale domenicale del protagonista (Info: triennale.org).

In una comicità surreale porterà invece, da stasera a sabato al Manzoni, Paolo Migone in Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere, tratto dal best seller di John Gray. Sul palco il “prof” Migone analizzerà, con ironia, le principali differenze tra uomo e donna, basandosi su situazioni quotidiane (Info: teatromanzoni.it).

Ad affrontare poi il rapporto con un padre “scomodo” arriverà, stasera e domani all’Out Off, Barbara Altissimo con il suo Neverending dove ricorda il padre Renato, scomparso nel 2015, esponente di punta del partito liberale (teatrooutoff.it).

Alle donne, quelle caratterizzate da uno sconfinato amore materno, darà voce e presenza Laura Marinoni, soltanto oggi, alle 18, al Parenti, in Da Penelope ad Antigone di Roberto Mussapi (teatrofrancoparenti.it), mentre alla Cooperativa sarà di scena fino a venerdì Giovanna detta anche Primavera, testo e regia di Valentino Mannias (teatrodellacooperativa.it).

 

Spettacoli