Spettacoli

“Romics” in Fiera premia Tsukasa Hojo, Rotundo e Freeman

Roma/Festival

ROMA «“Romics” rappresenta l'immancabile appuntamento per operatori e appassionati, un crossover di idee, contenuti e persone, un format unico in cui convivono fumetto, cinema, illustrazione, narrativa, game e videogame». Così Sabrina Perucca, direttrice artistica di “Romics”introduce la 23esima edizione della  manifestazione dedicata a fumetto, animazione, giochi, cinema ed entertainment, dal 5 all'8 aprile alla Fiera di Roma.

Ricchissimo il programma con oltre 100 presentazioni, incontri ed eventi in 10 location in contemporanea, per immergersi in tutti i mondi della creatività, dal fumetto all'illustrazione, dalla narrativa al cinema.

«Tre straordinari ospiti - sottolinea Perucca - saranno premiati con il Romics d'Oro: Tsukasa Hojo, il papà di “Occhi di Gatto”, “City Hunter” e “Angel Heart”, Massimo Rotundo, maestro del fumetto italiano, da “Tex” a “Gangs of New York”, e Martin Freeman, divo britannico, creatore di personaggi amati in tutto il mondo».

Fra gli ospiti anche Clarissa D'Avena, l'interprete delle sigle di cartoni animati che sono state colonna sonora per generazioni di bambini e ragazzi, e l'attore Frank Matano.

Fra gli eventi in programma arriva “Donne che disegnano Donne”, una mostra e una live performance continua dedicata alla creatività al femminile. Info: 069396007- 0693956069.

STEFANO MILIONI

Spettacoli