Fatti&Storie

Una cura con le staminali per la menopausa precoce

Salute

USA Arriva dalle staminali una speranza per le donne che soffrono di insufficienza ovarica precoce, condizione che colpisce circa l’1% della popolazione femminile, a volte in età molto giovanile. Ragazze che entrano in menopausa prestissimo, talora appena teenager. Senza poter diventare madri e costrette a sopportare il peso dei sintomi legati alla fine dell’età fertile e il rischio di patologie. Ebbene, un’iniezione nelle ovaie di “cellule bambine”, staminali prelevate dal midollo osseo delle pazienti potrebbe aiutarle ad invertire gli effetti della malattia. Ne sono convinti i ricercatori dell’università dell’Illinois di Chicago, che hanno ottenuto risultati molto incoraggianti nei primi test su alcune pazienti.

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie