Fatti&Storie

Le Olimpiadi del 2026 spaccano Palazzo Civico

Torino Olimpiadi 2026

TORINO Quattro consiglieri comunali del M5s si sono assentati ieri durante il consiglio in cui la sindaca Chiara Appendino doveva illustrare i suoi piani per le Olimpiadi invernali 2026. In programma c’era il voto di una mozione del Pd per spingere la prima cittadina a firmare la lettera della manifestazione di interesse da mandare al Comitato olimpico internazionale. Il voto è saltato, ma soprattutto i quattro - contrari alle Olimpiadi - hanno fatto mancare la maggioranza al movimento: «Il dato politico più rilevante è che da oggi Appendino non ha più la maggioranza», ha detto il capogruppo Pd Stefano Lo Russo.

Ma nulla appare ancora perso: «Mercoledì, in seguito al consiglio metropolitano, manifesteremo con una lettera al Coni l’interesse della città», ha scritto ieri Appendino.

ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Fatti&Storie