Fatti&Storie

A Ostia maratona con la protesta

ROMA BUCHE

ROMA Le buche di Roma si sono prese la scena anche ieri,  in occasione della 44 esima edizione della Roma-Ostia, la mezza maratona che ieri ha fatto correre oltre 11 mila persone dall’Eur fino al quartiere sul litorale, su un tragitto di 21 chilometri e 100 metri.

In  piazzale Colombo, luogo di arrivo della competizione internazionale, un gruppo di residenti appartenenti al comitato “Strade sicure X Municipio”, ha piazzato uno striscione con la scritta “La maratona delle buche”.  «Dopo aver affisso lo striscione - spiega uno dei membri del Coordinamento - una signora si è avvicinata e lo ha strappato. Un gesto che ci ha lasciato increduli e sul quale stiamo valutando eventuali azioni di carattere legale. La nostra era la protesta spontanea di cittadini esasperati da una situazione ormai insostenibile: disagi, alcuni dei quali decisamente gravi, causati dalle voragini che contraddistinguono, negativamente da mesi le strade del X Municipio». Per sabato prossimo, alle 17, il coordinamento ha indetto una manifestazione al pontile di Ostia.

Per quanto riguarda la manifestazione sportiva, la competizione è stata vinta dall’atleta statunitense Galen Rupp, col tempo di 59 minuti e 47 secondi.

Articoli Correlati
Fatti&Storie