Tecno

Un robottino light per gli smartphone basic

smartphone

Con la scena in mano al Samsung Galaxy S9 ed S9+, in arrivo la prossima settimana, il Mobile World Congress di Barcellona ci ha lasciato in eredità l’esordio di un nuovo sistema operativo per gli smartphone. Anzi, di una versione light - che offre più spazio alle memorie Ram e Rom e ospita applicazioni dimagrite - della piattaforma più utilizzata del mondo: Android. Si chiama Android Go, era stato annunciato alla fine del 2017 e alla grande fiera catalana si sono visti i primi telefoni che ne sono equipaggiati. Sono dispositivi di fascia bassa ma c’è da considerare un dato molto importante diffuso nei giorni scorsi da comScore: gli smartphone che costano fra i 170 e i 250 euro sono i più acquistati in Italia. O meglio, i più posseduti. Il 19,7% degli utenti, infatti, tiene in tasca o in borsa un telefono il cui prezzo rientra in quella forchetta. Al terzo posto c’è invece la fascia ancora più bassa, 125-170 euro. Insomma, sette italiani su 10 hanno comprato un telefono che costa meno di 324 euro. Spesso con specifiche tecniche scarse e che potrebbe trarre giovamento – anche se c’è molto sviluppo da fare – da Android Go, l’ambiente dedicato ai telefoni con 1 GB di Ram o meno e che sfoggia le solite applicazioni di Big G (Mappe, YouTube, Gmail) ristrette nelle dimensioni e rivisitate nel funzionamento. Quali sono questi primi dispositivi in arrivo? C’è per esempio Alcatel, controllata dai cinesi di Tcl, che ha lanciato l’1X, uno smartphone con display FullView 18:9 da 5,34 pollici, processore quad-core da 1.3 GHz, 16 GB di memoria e appunto un solo GB di Ram (costa 99,90 euro o 109,90 in dual Sim). Oppure Nokia, che oltre ad aver resuscitato il “banana phone” ha lanciato il modello 1 strizzando l’occhio alle nostalgie viste le cover intercambiabili. E se alcuni modelli non arriveranno mai in Europa (è il caso degli indiani Bharat Go di Micromax e Lava Z50 o dello Zte Tempo Go), la francese Wiko, pure lei appena fusa con la cinese Tinno, ha svelato al salone un’intera nuova linea di smartphone “entry level” super economica, la Y. Tommy 3, Lenny 5 e Jerry 3 costano dai 79 ai 99 euro: schermo 18:9, hanno display dai 5,45 ai 5,7 pollici e dotazioni tecniche di basso livello. Che Android Oreo (Go Edition) promette di far girare al meglio.

SIMONE COSIMI

 

Treatwell

Un’app gratuita per iOS e Android per prenotare online trattamenti di bellezza e benessere. Oltre 1.300 saloni e centri affiliati in Italia, permette di trovare i migliori saloni della città e di prendere un appuntamento dal parrucchiere, dall’estetista o alla spa anche all’ultimo minuto, 24 ore su 24 e sette giorni su sette, filtrando in base al prezzo o al tipo di trattamento e consultando oltre 15mila recensioni.  

 

Toshiba Canvio Premium

Pezzo forte della nuova gamma di hard disk portatili, il Canvio Premium è piccolo, maneggevole, elegante e con una finitura in alluminio con spigoli tagliati a diamante. Nella scatola una custodia e un adattatore da Usb Type-A a Usb Type-C. Offre anche il Toshiba Storage Backup Software e lo Storage Security Software, consentendo agli utenti di eseguire facilmente il backup e proteggere i dati importanti grazie al sistema di protezione password e a un'interfaccia utente migliorata. Da 1 a 3TB, da 93 a 184 euro

 

Sony Xperia XZ2

Display Hdr Full Hd+ da 5,7 pollici in formato 18:9 mutuato dalle tecnologie delle tv Bravia, chip octa-core fino a 2,2 GHz, sensore fotografico Motion Eye che può registrare video Hdr in 4K e in Super slow motion a 960 fps in Full Hd con tante funzioni smart come la rilevazione di mosse e sorrisi. Il nuovo top di gamma dei giapponesi, in quattro colori dall’argento al rosa, punta su fotografia ed eleganza. Costa 819 euro.

 

Articoli Correlati
Tecno