Fatti&Storie

La differenziata cresce del 16% in cinque anni

Milano/Raccolta differenziata

MILANO Supera il milione di tonnellate il peso della raccolta differenziata a Milano città metropolitana in un anno (secondo le dichiarazioni ambientali depositate nel 2017) e rappresenta circa i due terzi del totale dei rifiuti raccolti (65%), +2,4% in un anno, +16,2% rispetto al 2012. 

A Monza e Brianza il peso della differenziata sul totale della raccolta è del 72,9% (oltre 267 mila tonnellate), a Lodi del 73,5% (70 mila tonnellate). Ogni milanese produce in media 1,39 Kg di rifiuti al giorno; era di 1,49 Kg la quantità dichiarata nel 2008.

Per i brianzoli il dato medio è di 1,2 kg al giorno, a Lodi è di 1,18 kg. I comuni più “green”, che differenziano oltre il 90% sono Cisliano, Carugate e Bernate Ticino nel milanese e Lesmo, Camparada e Caponago in Brianza.

A Lodi i comuni più virtuosi sono Massalengo, Pieve Fissiraga e Graffignana.

Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati MUD sulle dichiarazioni presentate dal 2008 al 2017 (relative alle quantità raccolte dal 2007 al 2016).

Oltre un terzo della raccolta differenziata urbana, a Milano, è fatta di rifiuti organici, +3,5% in un anno, +52,3% in cinque anni. Viene poi la carta, +1% rispetto al 2016. Terzo, il vetro con 140 mila tonnellate e quarta la plastica con 71 mila tonnellate

A contribuire di più alla raccolta differenziata totale è il comune di Milano con 404 mila tonnellate all’anno.

OMNIMILANO

 

Fatti&Storie