Fatti&Storie

Solo pedoni al Campidoglio

TORINO/MOBILITA'

CENTRO La parte storica di Borgo Campidoglio diventerà pedonale dal prossimo autunno e sarà un quartiere dove si sperimenterà un nuovo modo di muoversi: niente auto, soltanto mezzi pubblici o condivisi. Così prevede il Comune che martedì ha illustrato i suoi piani ai cittadini della Circoscrizione 4: la zona tra via Cibrario, corso Tassoni, via Balme e corso Svizzera verrà chiusa alla circolazione. Già in estate verranno creati 70 parcheggi gialli riservati ai residenti, mentre molti altri parcheggi blu, a pagamento, saranno creati vicino all’area chiusa al traffico. Il passo successivo sarà la pedonalizzazione con l’aggiunta di segnali e il montaggio di dissuasori. In questo modo Borgo Campidoglio, caratterizzato da vie strette e abitazioni basse, da un sistema economico fatto ancora di artigiani e da spazi abbelliti con la street art, diventerà un laboratorio di mobilità sostenibile. Qui il Comune introdurrà il servizio “Maas”, “Mobility as a service”, cioè la mobilità come servizio: in alternativa all’auto privata verrà incentivato l’uso di una tessera dei trasporti che comprenderà i mezzi pubblici, ma anche taxi, bike sharing e car sharing. Grazie ai fondi europei la Città potrà concedere dei bunus economici ai cittadini che rinunceranno al possesso dell’automobile. ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Articoli Correlati
Fatti&Storie