Fatti&Storie

Il califfo al Baghdadi è ancora vivo

Isis

Siria Il califfo Abu Bakr al-Baghdadi è vivo, ricoverato in un ospedale nel nord-est della Siria: lo sostiene l'intelligence irachena, ma la notizia è confermata dai servizi segreti americani. Al-Baghdadi è stato dato per morto innumerevoli volte, l’ultima delle quali l’anno scorso da fonte russa che sembrava credibile. Invece sarebbe stato ferito in un raid aereo, ferite non gravi ma che per diversi mesi lo hanno costretto a cedere il controllo di quel che rimane dell’organizzazione terroristica. A Baghdad parlano di «dati e documenti indiscutibili dall’interno dell’organizzazione terroristica»: l’uomo più ricercato del pianeta si nasconderebbe nella regione di Jazira, un’area desertica tra Siria e Iraq, vasta e scarsamente popolata, in cui l’Isis è ancora presente.

Articoli Correlati
Fatti&Storie