Sport

I fantastici quattro dominano il campionato

Basket in carrozzina

BASKET Ai quarti di finale di Champions League, a Seveso dal 9 all’11 marzo, nessuna italiana farà compagnia ai padroni di casa delle UnipolSai Briantea 84:  questo, come ormai si sa, il verdetto dei preliminari europei della settimana scorsa, nei quali GSD Porto Torres e Cimberio HS Varese si sono dovute accontentare della qualificazione in EuroLeague2, mentre DECO Group Amicacci Giulianova è rimasta a bocca totalmente asciutta.

Archiviata questa fase, sabato 10 è tornato il massimo campionato di basket in carrozzina. Una ripresa amara, ancora, per Porto Torres e Varese. I sardi hanno ceduto malamente ai padroni di casa della Briantea 84, vittoriosa per 91-22, a Seveso, davanti a un palazzetto pieno grazie anche all’iniziativa “Io tifo positivo”.

Ma la giornata di campionato ha sancito, in sintesi, la spaccatura in due del torneo, con le squadre di testa spietate vincitrici. Dei canturini s’è detto; si aggiungano le vittorie di Santo Stefano UBI Banca proprio contro Porto Torres (76-36), di Amicacci Giulianova sulla Polisportiva Nordest (75-39) e dei romani di Santa Lucia sui bergamaschi di SBS Montello (82-41).

Il risultato, quindi, è che Briantea 84, S. Stefano, Santa Lucia e Giulianova sono sicure di un posto nei playoff, mentre Varese, Porto Torres, Montello e Polisportiva Nordest dovranno lottare per la salvezza.

La classifica:
20 punti: UnipolSai Briantea 84 Cantù e S. Stefano UBI Banca

16 punti: Santa Lucia Roma e DECO Group Amicacci Giulianova

6 punti: Cimberio HS Varese – GSD Porto Torres

2 punti: SBS Montello – Pol. Nordest.

METRO

Articoli Correlati
Sport