Sport

Campionato, sfide stellari Adesso comincia la salita

Calcio

CALCIO  Il calcio è matto ma a volte il calendario ci mette del suo per complicare le cose. I prossimi dieci giorni infatti potrebbero rimescolare i destini di tutte le squadre in vetta.

Juventus, tutto in salita
La Juventus (59 punti) per esempio è attesa dalla Fiorentina venerdì alle 20.45 nel catino rovente dell’Artemio Franchi di Firenze:  una gara che in Toscana è sentita come un derby. Il tutto con il pensiero fisso alla Champions League ed al Tottenham che martedì sarà invece allo Stadium per il primo dei due incontri di Champions League che valgono una stagione.

Scontro Napoli-Lazio
Tutto facile quindi per il Napoli capolista con 60 punti? Neanche a parlarne: perchè sabato sera alle 20.45 al San Paolo sarà di scena la Lazio (46 punti) ferita da  due sconfitte consecutive rimediate contro Milan e Genoa e che deve fare assolutamente punti perchè ha l’Inter (45 punti) e la Roma (44) col fiato sul collo.  Chi perde, potrebbe venire risucchiato e sorpassato dalla diretta concorrenza. C’è poi da dire che Napoli e Lazio condividono una grande incognita sul loro campionato: tra poco (il 15 febbraio) ricomincerà il calvario dell’Europa League (Napoli contro Lipsia, biancocelesti contro Steaua Bucarest): quanto incideranno gli impegni di   coppa su due rose poco profonde?

Inter e Roma in scia   
Poi c’è la banda Spalletti che -a dieta di vittorie dal 3 dicembre- spera di sorpassare la Lazio al terzo posto: ma per farlo domenica alle 15 a San Siro dovrà passare sul cadavere del Bologna che lontano dal Dall’Ara  macina più punti che in casa. Poi c’è la Roma (45 punti), ancora convalescente dopo le turbolenze di gennaio, che dovrà vedersela con il  Benevento in casa. Il conto è presto fatto: con tre punti si resta sulla scia Champions, con qualsiasi altro risultato tanti saluti a tutti. In lontananza, la Roma vede anche il match di Champions in Ucraina del 21 contro lo Shakhtar Donetsk. Ma per ora è meglio non pensarci: per sopravvivere e tirare avanti adesso Di Francesco e soci devono cercare di  battere Benevento.

 

Articoli Correlati
Sport