Sport

Juventus da paura e Higuain è tornato

Calcio

CALCIO Meno di un’amichevole. Perché quanto andato in scena ieri all’Allianz Stadium non è stato certo un incontro di serie A. Intendiamoci: contro il Sassuolo la Juventus ha messo in campo tutta la propria forza fisica e buona parte delle virtù tecniche di cui dispone. Gli ospiti però sono parsi semplicemente una squadra di categoria inferiore: 7-0 sul groppone e via verso casa. Buon per la Signora, che ha segnato subito con Alex Sandro e che prima della mezzora aveva già visto esultare due volte Khedira, autore di una doppietta dopo il gol segnato nel turno precedente a Verona contro il Chievo: il poker prima di metà gara lo serviva Pjanic e, appunto, gli spettatori a quel punto avrebbero anche potuto prendere la via di casa. Dovendo arrivare al novantesimo, c’è invece stato ancora tempo per la prima tripletta in bianconero di Higuain, giunto a 49 reti in 87 presenze (cinque negli ultimi otto giorni), atleticamente al top e ansioso di diventare tra un paio di mesi il papà di Alma, il cui nome ha già fatto incidere sugli scarpini da gioco. Unici crucci per Allegri, qualche intoppo fisico: Barzagli, Rugani e Khedira non preoccupano, mentre Matuidi dovrà probabilmente saltare l’andata di Champions di martedì 13 contro il Tottenham. Non la miglior notizia possibile, anche se il Marchisio visto nella ripresa non è stato male: di sicuro, però, gli inglesi avranno altra sostanza rispetto al Sassuolo.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati
Sport