Fatti&Storie

Anziana uccisa dall’auto pirata

TORINO/INVESTITA

CENTRO È morta poco dopo essere arrivata in ospedale Giuliana Minuto, la 68 enne investita ieri intorno alle 11,30 in corso Moncalieri, a poca distanza dalla Grande Madre, da un’auto pirata. Dopo l’impatto la donna, che abitava nella zona, è stata trascinata per alcune centinaia di metri. L’autista non si è fermato. Una testimone ha subito chiamato i soccorsi, ma per la vittima non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti le forze dell’ordine e gli agenti della Polizia municipale che per ricostruire la dinamica dell’incidente e rintracciare il pirata stanno visionando i filmati registrati dalle telecamere della zona. Per permettere i rilievi corso Moncalieri è stato chiuso al traffico per diverse ore e riaperto nel primo pomeriggio. «Ai famigliari - scrive il Comando dei vigili urbani in una nota - le più profonde e sentite condoglianze da parte del Corpo di Polizia Municipaleche si sta adoperando per ricostruire quanto tristemente accaduto». Ha rischiato invece un brutto incidente un ciclista che mercoledì stava pedalando nei boschi della collina di Chieri: ha scoperto una trappola costituita da un filo di ferro legato tra due alberi, subito rimossa dai carabinieri. Episodi simili erano avvenuti nei sentieri di Moncalieri nell’ottobre 2016 e, ancora prima, a Rivoli e Avigliana.
ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Fatti&Storie