Fatti&Storie

I treni dei pendolari sono più puntuali

Pendolari

Roma Nel 2017 sono arrivati a destinazione puntuali o con non più di 5 minuti di ritardo 9 treni regionali su 10 di Trenitalia, un miglioramento di 4 punti percentuali rispetto al 2014. Lo riferisce una nota, spiegando che la regolarità delle corse raggiunge il 98,9%, con cancellazioni totali ridotte all’1,1% e inferiori allo 0,4% per cause imputabili alla società. Trenitalia riferisce che anche le cancellazioni sono state più che dimezzate rispetto a quattro anni fa. L’arrivo in orario dei treni in circolazione nelle ore di punta del mattino è, spiega ancora Trenitalia, superiore alla media generale. Tra le ore 6 e le 10 è arrivato puntuale il 92% dei treni, in linea con il 2016. La puntualità reale aumenta di 4 punti percentuali rispetto al 2014, di un punto rispetto al 2015 e di 0,1 sul 2016.
Considerando solo le cancellazioni (meno dello 0,4%) ei ritardi (2,9%) imputabili direttamente a Trenitalia, la regolarità si attesta al 99,6% e la puntualità al 97,1%. Nell’indagine di novembre, l’83,2% dei clienti si è dichiarato soddisfatto del viaggio nel suo complesso, facendo salire la media del periodo da gennaio a novembre dal 76,1% del 2015 all’82,7% del 2017, con una crescita in due anni di 6,6 punti percentuali. Sono un milione e 930.014 i treni circolati in tutte le regioni e province autonome dove Trenitalia gestisce il servizio nel 2017, percorrendo complessivamente 155 milioni e 250.085 km con 451 milioni e 56.796 passeggeri saliti a bordo, in crescita dello 0,5% rispetto al 2016.
Nel dettaglio, per quanto riguarda la puntualità Lazio, Lombardia e Piemonte si collocano  un po’ al di sotto della media nazionale. 

Articoli Correlati
Pendolari
Fatti&Storie