Fatti&Storie

Vaccini, un nuovo scontro Salvini: "Aboliremo l'obbligo"

Vaccini

Si riaccende lo scontro sull'obbligo dei vaccini. Al governo "cancelleremo norme Lorenzin. Vaccini sì, obbligo no. E via la tassa assurda sulle sigarette elettroniche", scrive su Twitter il leader della Lega, Matteo Salvini. Una posizione che però non vede d'accordo Forza Italia:  "Sono favorevole alla obbligatorietà dei vaccini e non penso sia possibile che l'abolizione entri nel programma del centrodestra. Abbiamo votato convintamente", ha ribattuto Paolo Romani, capogruppo di Forza Italia al Senato. 

Lorenzin. "Salvini propone come primo atto di governo, qualora dovesse vincere, l'abolizione del decreto vaccini definendo demenziale l'obbligatorieta' vaccinale. Salvini propone esattamente le stesse cose dei No-Vax, del Movimento 5 Stelle mettendo seriamente a rischio la salute dei nostri figli e dei cittadini italiani". Lo ha detto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, commentando alcune affermazioni del leader della Lega. "Questo e' un modo, a mio parere, estremamente rischioso di fare la campagna elettorale e di proporsi agli italiani" ha sottolineato il ministro.

Articoli Correlati
Fatti&Storie