Sport

Pugno duro del Psg con Pastore e Cavani

Calcio

CALCIO Nuvole nere dulle teste di Edinson Cavani e Javier Pastore che non sono stati convocati dal tecnico del Psg, Unai Emery, per la gara contro l’Amiens, valida per la Coppa di Lega francese. Secondo quanto riportano sia L’Equipe che Le Parisien, la scelta potrebbe tradursi in una vera sanzione per i due giocatori, rei di aver ritardato il rientro in squadra dalla vacanze di Natale. Già martedì l’allenatore spagnolo aveva dichiarato che sia lui che la dirigenza avevano avuto un confronto con i due attaccanti, ma cercando di contenere la vicenda all’interno dello spogliatoio. Secondo L’Equipe, la società capitolina avrebbe deciso di punire i due giocatori trattenendo la parte dello stipendio corrispondente ai giorni di mancato l’allenamento. Cavani e Pastore avrebbero giustificato il loro ritardo con motivazioni personali e avrebbero affermato di aver avvertito in tempo la squadra.

C.CR.

Articoli Correlati
Sport