Fatti&Storie

Metro, sbloccato l'iter per progettare la linea 2

TORINO METROPOLITANA

TORINO Un piccolo passo avanti è stato fatto per la Linea 2 della metropolitana che andrà da Mirafiori verso Barriera di Milano passando per il Politecnico.

Ieri la Città e il raggruppamento d’imprese (guidate dalla capofila Systra) hanno firmato il contratto per la progettazione preliminare della seconda linea, che permetterà di ricevere i 10 milioni di euro erogati dai Ministeri dei Trasporti e dell’Economia.

Ora il raggruppamento di imprese potrà cominciare la progettazione, che dovrebbe durare 10 mesi e mezzo nei quali verranno istituti degli appuntamenti per coinvolgere i cittadini nelle decisioni sul tracciato Nord-Sud. Non solo: Per capire meglio come si muovono i torinesi e fornire un servizio migliore, verranno forniti i dati ottenuti dalla bigliettazione elettronica dei mezzi Gtt insieme a quelli delle società che forniscono i servizi di bike sharing e car sharing. Queste informazioni «consentono di fare un’analisi aggiornata delle esigenze della mobilità dell’area metropolitana», ha spiegato l’assessora alla viabilità Maria Lapietra. Così i progettisti potranno definire al meglio il tipo di infrastruttura, di tecnologia, di percorso e anche il collocamento delle stazioni.

La gara internazionale per assegnare la progettazione preliminare della seconda linea era stata fatta nel marzo 2016 e il 30 agosto scorso è stato affidato l’incarico al gruppo guidato da Systra. Un ricorso al Tar rischiava di bloccare tutto.

ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Fatti&Storie