Sport

Un tris tutto d'oro per l'Italia in vasca corta

Europei di nuoto

NUOTO Chiusura in grande stile, per l'Italia, agli Europei danesi idi nuoto in vasca corta. Nell'ultima giornata sono stati ben tre gli ori: Luca Dotto nei 100 stile libero, Marco Orsi nei 100 misti e Simone Sabbioni nei 50 dorso. Non solo: è arrivato pure l'argento nella staffetta mista maschile. Con questi risultati, l'Italia accumula ben 17 medaglie (5 ori, 7 argenti e 5 bronzi), più 42 primati personali, vince per la seconda volta consecutiva la classifica per nazioni e si piazza al terzo posto del medagliere.

Per quanto riguarda la prova regina dei 100 sl, Dotto, argento a Stettino 2011 e bronzo nei 100 a Eindhoven nel 2010, ha dominato chiudendo in 46"11 (passaggio 22"00) davanti al belga Pieter Timmers, secondo in 46"54, e all’inglese Duncan Svott, terzo in 46"64.

Marco Orsi invece ha vinto il suo oro nei 100 misti con il tempo di 51"76 precedendo il russo Fesikov, secondo con 51"94 e realizzando il nuovo record italiano, battendo il precedente primato di 52"10 fatto segnare in semifinale. Orsi ottiene così la sua 19/a medaglia in carriera, l’ottava individuale.

Dal canto suo, Simone Sabbioni, già argento nei 100 con primato italiano (49"68), ha vinto i 50 dorso in 23"05 abbassando di un centesimo il suo primato italiano fatto lo scorso 2 dicembre a Riccione. Battuto il golden boy russo classe 2000 Kliment Kolesnikov, già campione europeo nei 100 dorso, con il tempo di 23"07.

Nell’ultima finale degli Europei in vasca corta che si sono conclusi a Copenaghen l’Italia ha conquistato una medaglia d’argento nella staffetta 4x50 mista maschile. Il quartetto composto da Simone Sabbioni, Fabio Scozzoli, Piero Codia e Luca Dotto ha chiuso in 1'31"91 dietro alla Russia, vincitrice con tanto di record del mondo (1'30"44). Bronzo alla Bielorussia in 1'32"06.

METRO

Articoli Correlati
Sport