Fatti&Storie

Palazzo Marino col metal detector

MILANO/FASCISMO

CENTRO È partita lunedì a Palazzo Marino la sperimentazione delle nuove misure di sicurezza. All’ingresso di piazza Scala la polizia locale controlla col metal detector. La misura era stata annunciata da Sala dopo il blitz dei militanti di Casa Pound  durante la seduta del Consiglio comunale. Tutti i visitatori dovranno essere registrati, ed essere muniti di  pass. Intanto, continuano le schermaglie sulle commemorazione della Strage di piazza Fontana. Se da una parte l’Anpi ha indetto per oggi la manifestazione alle 16 in piazza Scala in chiave antifascista e le organizzazioni antirazziste si sono date appuntamento per le 18 in piazza Santo Stefano, dall’altra il consigliere De Corato (Fdi) ha invitato il Sindaco a far rimuovere «la lapide abusiva con scritto che Pinelli è stato ucciso». 

Articoli Correlati
Fatti&Storie