Spettacoli

Tra Gianna e Capossela un lunedì d'autore

Musica/Musica

MUSICA Un lunedì di grande musica italiana. Tutto esaurito al Mediolanum Forum d’Assago per il nuovo tour di Gianna Nannini, “Fenomenale”. Un live al solito energico e grintoso, ma dove le canzoni verranno proposte in una lunga suite senza interruzioni, sul modello di un vecchio spettacolo di Frank Zappa che la rocker senese vide in gioventù in California. Non mancheranno i brani dell'ultimo cd “Amore gigante”, un inno all'amore universale declinato in tutte le sue forme, senza barriere e pregiudizi, sullo sfondo di sonorità dal taglio elettropop. Le nuove canzoni si fonderanno coi classici del passato, dove troveranno posto ripescaggi di titoli meno noti. A grande richiesta è stata fissata un'altra data ad Assago per il 13 aprile (da euro 29). Quasi esaurito anche al Nazionale per il tour “Ombre nell’inverno”, il nuovo suggestivo spettacolo di Vinicio Capossela ambientato tra ombre, nebbie e riflessi. Un recital più raccolto, oscuro e intimistico che abbraccia tutto il suo repertorio sul filo conduttore dello “spettro” dell'inverno. Restano un centinaio di posti in galleria che verranno venduti in loco. Voglia di vero rock? Da non perdere, domani all'Alcatraz (ore 20.30, euro 46), il ritorno di Little Steven, storico chitarrista di Bruce Springsteen, che coi suoi The Disciples of Soul proporrà un set vigoroso e potente, con fiati in gran spolvero e un piacevole sapore vintage, incentrato sull'ultimo cd “Soulfire”, ottimamente recensito dalla critica. In scaletta oltre 20 pezzi fra cover e originali (inclusa la vecchia hit “Bitter Fruit”) per una serata tutta divertimento e buone vibrazioni.

DIEGO PERUGINI

Spettacoli