Libri

Sesso criminale per una donna perfetta

Libri/Louise Doughty

INTERVISTA Yvonne, scienziata londinese di 52 anni per tutta la sua vita ha fatto la cosa giusta: genetista di gran successo, sposata con un altro scienziato, due figli. Eppure finisce col lasciarsi trascinare in una distruttiva passione da Mark. Con lui fa sesso appena dopo averlo conosciuto e i loro incontri si ripeteranno in luoghi pubblici, vicoli segreti di una Londra contemporanea. Ne pagherà le conseguenze “Fino in fondo”, (Bollati Boringhieri, p. 392, euro 18), giallo di Louise Doughty, straordinaria scrittrice inglese che intervistiamo in occasione della serie televisiva tratta dal libro: “Apple Tree Yard” in onda su La F e sul  canale 139 di Sky.

Vale la pena trasgredire se poi la nostra vita è rovinata?
Quando la passione e il desiderio divampano il nostro giudizio riguardo alle conseguenze non entra in gioco. Questo è particolarmente vero per Yvonne che per tutta la sua vita ha sempre fatto ‘la cosa razionale’.

Yvonne è abituata a controllare tutto. Ma come si fa a controllare la passione?
Non si può. Nell’adulterio ha un ruolo importante l’illusione, ma quella più grande è che si possa tenere tutto sotto controllo.  

Le donne sono più fragili degli uomini?
No, credo siano più toste. Ma sono altrettanto brave ad illudersi.  É facilissimo guardare la persona che sta russando nel letto a fianco a te e immaginare quanto sarebbe più affascinante la vita con qualcun altro.  Ma non è da loro che vuoi prenderti una pausa: è da te stesso.

È diverso per una donna tradire rispetto a un uomo?
Uomini e donne sono ugualmente in grado di tradire, e internet e i cellulari l’hanno reso più facile che mai.  Ma esistono ancora due pesi e due misure.  La differenza principale è che le donne vengono giudicate molto più aspramente dai loro compagni, famiglia, amici e società, quando sgarrano.  Volevo affrontare il modo in cui le donne vengono giudicate dal sistema di giustizia penale. Come dice Yvonne, “essere stata per vent’anni la più rispettabile delle mogli, madri e scienziate non conta nulla contro una scopata su un pianerottolo”.
ANTONELLA FIORI
@aflowerinlife

Libri