Sport

La Juve dal maestro Sarri ma c'è Mandzukic a guidarla

Calcio

CALCIO Ha ragione Koulibaly a dire che Napoli-Juventus non sarà decisiva: non potrà esserlo, a questo punto della stagione. Però, se a fine serata i punti di distanza tra le due formazioni saranno diventati sette, dalle parti del Po si comincerebbero a sentire strani scricchiolii. Comunque sia, ci sarà da godersi lo spettacolo. Molto probabilmente con la Juve che affiderà il proprio attacco a Mandzukic, dovendo rinunciare a Higuain che comunque, tramite social, ha spiegato che «L’operazione è andata  bene (…), andrà tutto per il meglio». Aggiungendo pure che «Poi ci sono quelli che ti augurano il peggio. Questa gente non merita rispetto”. Il centravanti bianconero si è insomma tolto qualche sassolino dalle scarpe poche ore dopo avere sentito Edoardo De Laurentiis, vice presidente del Napoli, affermare che «Era meglio affrontarlo sul campo, per dargli quattro gol». Chissà.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati
Sport