Spettacoli

La Foer da StraFactor a “Eleganzissima”

Recital

MILANO Da tempo è considerata dal pubblico e dalla critica un’icona di stile come dimostra anche il successo che riscuote, puntata dopo puntata, come giudice dell’edizione tv di “Strafactor”. Ma dopodomani Drusilla Foer dimostrerà di essere anche un’eccellente interprete teatrale salendo sul palco del Dal Verme per “Eleganzissima”, il suo recital dal titolo già significativo. Perché qui racconterà, in un'alternanza di humour sagace e di malinconia commovente, aneddoti tratti dalla sua vita straordinaria, vissuta fra l'Italia, Cuba, l'America e l'Europa, e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile. Accompagnata in scena da Loris di Leo al pianoforte, che ha curato anche gli arrangiamenti dello spettacolo, da Nico Gori al clarinetto e al sax, da Ettore Bonafè al vibrafono e percussioni e da Nico Vernuccio al contrabbasso, Drusilla Foer interpreterà un numero importante di canzoni passando da Lelio Luttazzi a Jobim, da Amy Winehouse a Giorgio Gaber, da Enzo Jannacci a David Bowie, da Don Backy fino a perle più nascoste come "’A vucchella" di Tosti-D'Annunzio o ad un brano di Milly, voce del primo Novecento milanese. In realtà, tutti brani legati ad episodi specifici della sua vita avventurosa. E non mancherà una personale rilettura di “I Will Survive”, la hit di Gloria Gaynor dalla quale è stato tratto il primo video musicale ufficiale di Madame Foer, presente sul suo canale YouTube.

ANTONIO GARBISA

Spettacoli