Fatti&Storie

Addestratore cani ucciso forse da quello di un amico

Cani

Cagliari e Torino Una donna 48enne di Serramanna (Cagliari) è ricoverata in gravi condizioni per delle profonde ferite dovute ai morsi di due rottweiler. La donna è stata aggredita mentre stava raccogliendo olive. I due cani, scappati da un recinto, che l’hanno azzannata più volte al corpo ed alle braccia. L’intervento di un giovane che ha udito le urla le ha salvato la vita, mettendo in fuga i cani. 
È invece stato trovato morto  in un terreno recintato con evidenti segni di morsicature e graffi a testa, collo, polpacci, coscia e braccia un giovane 26enne, addestratore di cani (nella foto), a Monteu da Po. A ridurlo così sarebbe stato un bull terrier affidatogli da un amico. Ma sono in corso accertamenti per capire la dinamica: i morsi potrebbero esser anche post mortem.

Articoli Correlati
Fatti&Storie