Sport

Marc Marquez campione Dovizioso si inchina

MOTOGP

MOTOGP Marc Marquez ha conquistato ieri il suo sesto titolo mondiale, il quarto in MotoGp, bissando il trionfo del 2016 e confermando di essere il pilota più forte in circolazione sulla moto più competitiva del circus su due ruote.
Nella stagione che ha visto una rivoluzione nel mercato piloti con il passaggio di Jorge Lorenzo in Ducati e l’arrivo di Maverick Vinales in Yamaha,  il fuoriclasse di Cervera ha dettato ancora una volta legge centrando sei vittorie e finendo ben dodici volte sul podio. Solo i tre ritiri in Argentina, Francia e Gran Bretagna. Andrea Dovizioso ha conteso fino all’ultimo l’alloro iridato allo spagnolo, in quella che è stata senza alcun dubbio la sua miglior stagione in carriera, ma ieri è uscito di pista a cinque giri dalla fine, dovendo rinunciare ad ogni ambizione. Un titolo complicato, ma non il più bello secondo Marquez: «Quello del 2013 lo metto al primo posto perché non me lo aspettavo, ma questo è il secondo - spiega l’asso - è stato combattuto fino alla fine contro dei grandi avversari: e quando hai dei rivali così forti è sempre tutto molto più bello e interessante». La classifica finale della MotoGp: Marquez 298;  Dovizioso 261; Vinales 230; Pedrosa 210; Rossi 208; Zarco 174; Lorenzo 137; Petrucci 124; Crutchlow 112; Folger 84;  Miller 82; Bautista 75;  Iannone   70; Redding 64; Espargaro 62.

Articoli Correlati
Sport