Spettacoli

Maratona hip hop tra suoni/rumori by Grandmaster

Joseph Saddler/Grandmaster Flash

ROMA Uno dei pionieri della cultura hip hop domenica al Goa. Il club di via Libetta, a partire dalle 18, ospiterà una lunga maratona di sonorità hip hop che avrà il suo culmine con l’esibizione di Joseph Saddler, in arte Grandmaster Flash, dj statunitense di origine barbadiana, vero e proprio maestro del djing, l'arte di creare ritmi e suoni con i dischi attraverso missaggi, cutting e scratch. Attivo dagli Anni ‘70 Grandmaster Flash ha inizato la sua carriera musicale con il maestro Pete Dj Jones, con il quale ha messo a punto la cosiddetta “clock theory”, una tecnica nata per segnare sul vinile il punto esatto in cui fare scratch. Con i suoi lavori, i suoi dischi e le sue innumerevoli collaborazioni ha dato un contributo determinante alla diffusione del rap in tutto il mondo, trasformando per la prima volta il giradischi in uno strumento dal quale tirare fuori suoni e rumori.

Primo artista hip hop a entrare nella Rock’n’Roll Hall of Fame, nel 2011 ha conquistato un Grammy Award e il premio I Am Hip Hop di Bet, il famoso network americano specializzato in black music. Fra le sue creazioni c’è il “backspin” riproduzione in loop di frammenti di brani particolarmente amati dal pubblico, lo “scratch”, forse il suono/rumore più distintivo delle origini dell’hip hop e il “punch phrasing”, una tecnica che gli permetteva di inserire determinati segmenti musicali, solitamente fiati, all’interno di un altro brano, grazie all’uso del mixer.

Ad aprire la serata, la prima di una serie dedicata al rap e all’hip hop, saranno Dj Style, Aimè, Marco G. & Mr.Kite e Ice One.

 

STEFANO MILIONI

Spettacoli