Spettacoli

Nick Cave a Milano Il rock maledetto è servito

Musica

MUSICA Icona carismatica, artista di culto, figura inquieta e inquietante del rock colto e “maledetto” dagli anni Ottanta ai giorni nostri. Tutto questo e molto altro è Nick Cave, che stasera assieme ai suoi Bad Seeds sarà  al Mediolanum Forum d’Assago (ore 21, da euro 51.75). Nella sua carriera il tenebroso australiano ha inciso tanti dischi (e più d’un capolavoro), sposato progetti diversi e collaborato in vari ambiti. Un genio eclettico, che ha pubblicato l’anno scorso il sedicesimo album con la sua celebre band, “Skeleton Tree”, disco dolente e sofferto, ispirato da un tremendo lutto familiare, la morte del giovane figlio Arthur. Ne ascolteremo degli estratti nel live di stasera dove non dovrebbero comunque mancare classici come “The Mercy Seat” e “Tupelo”.
Rock all’italiana, invece, al Fabrique coi Decibel (ore 21, euro 40), gruppo della Milano punk di fine anni Settanta guidato da un giovanissimo Enrico Ruggeri assieme agli amici Silvio Capeccia e Fulvio Muzio. Una formazione originale e alternativa, che s’è riformata di recente dopo quarant’anni, riscuotendo buoni consensi un pò ovunque. Stasera la data conclusiva del tour, una festa-concerto che vedrà in scaletta gli inediti del nuovo cd “Noblesse Oblige”, i classici del passato e omaggi a miti come Bowie e Lou Reed . Un altro nome storico della nostra canzone d’autore, Edoardo Bennato, sarà di scena agli Arcimboldi (ore 21, tutto esaurito) per un recital fra vecchi successi e i brani dell'ultimo cd “Pronti a salpare”. All'Alcatraz (ore 21, euro 25) sarà di scena lo sloveno Gramatik, artista della scena hip hop elettronica, con all'attivo diversi album e la partecipazione a festival di fama mondiale come Lollapalooza e Glastonbury.
DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli