Spettacoli

Da Stacey Kent a Bollani torna JazzMi festival

Stacey Kent

MILANO I numeri sono importanti: 150 eventi, 500 artisti, 11 giornate di musica in 40 sedi. Dopo il fortunato debutto del 2016 torna JazzMi, festival nato con l’ambizione di diventare l’evento cittadino più importante del settore. La rassegna ospiterà da oggi al 12 novembre molti concerti in vari club con l’obiettivo di rappresentare al meglio le tante sfaccettature del jazz. Ci saranno big di livello internazionale, ma anche giovani talenti, in più momenti di approfondimento, incontri con musicisti, produttori, mostre e film.
Si parte oggi al Belvedere Jannacci di Palazzo Pirelli col live gratuito di Push up Quintet (ore 17) e Orion Trio (19.30), mentre in serata potremo ascoltare Chicago Stompers feat. Lino Patruno allo Spirit de Milan e la bella voce di Stacey Kent al Blue Note, che da domani a domenica ospiterà Al Di Meola. Domani all’Alcatraz ritroveremo il gruppo hip hop De La Soul, mentre al teatro dell’Arte ci sarà Lee Konitz.

Sabato all’Auditorium La Verdi toccherà a Stefano Bollani con “Nato a Milano”, domenica scelta fra la tromba di Paolo Fresu all’Hangar Bicocca e l’ethio-jazz di Mulatu Astatke all’Alcatraz. Ma nel ricco cast ci sono anche Enrico Intra, Gaetano Liguori, Electric Swing Circus, Laura Mvula, Joe Lovano, Mike Stern e altri (www.jazzmi.it).
In alternativa, ecco per stasera al Fabrique (ore 21, euro 34) i Royal Blood, duo rockettaro di culto di Brighton, che ha raccolto i consensi di illustri colleghi come Muse e Foo Fighters. In scaletta i brani dell’ultimo cd How Did We Get So Dark, uscito in aprile.

 

DIEGO PERUGINI

Spettacoli