Spettacoli

Nina Zilli parte col tour legato alla sua Modern Art

Roma/Musica

ROMA «Il live per me è un momento fondamentale e non potrei vivere senza. I dischi si fanno per essere portati in giro e per essere condivisi con le persone. Per questo album ci sarà uno spettacolo ad hoc, con un dj, un pò alla vecchia maniera, attivo sulla scena». 

Queste le parole di Nina Zilli, voce fra le più rappresentative del nuovo pop italiano, per introdurre il “Modern Art Tour”, che sabato alle 21,30 farà tappa all'Atlantico Live. La nuova avventura  della cantante piacentina nasce sull'onda della pubblicazione del nuovo lavoro discografico “Modern Art”, uscito all'inizio di settembre, un disco in cui confluiscono e convivono felicemente tante forme e stili musicali.

Registrato tra Milano e la Giamaica, con Michele Canova tornato al controllo della produzione e la stessa cantante impegnata nella scrittura di testi e musiche affiancata da un team di autori, “Modern Art” è un album versatile e moderno che mette insieme reggae, soul, pop e melodie, con echi della grande tradizione delle interpreti italiane anni Cinquanta e Sessanta. 

Con la Zilli, in scena con abiti disegnati dalla grande stilista Vivienne Westwood, ci saranno Riccardo Gibertini, Antonio Vezzano, Nicola Roccamo, Andrea Torresani, Fabio Visocchi, Enzo Tribuzio.

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati
Spettacoli