Fatti&Storie

Incendi in Lombardia «E' stato d'emergenza»

Lombardia

REGIONE «Chiederemo lo stato di emergenza nazionale» per gli incendi in Lombardia. Lo ha detto l'assessora regionale alla Protezione civile, Simona Bordonali. Il presidente Maroni ha aggiunto: «Non è accertato ma abbiamo il forte timore che gli incendi di questi giorni siano di origine dolosa. Sono stati trovati inneschi». A Varese, poi, si è recato il ministro degli Interni, Minniti, che è parso abbastanza ottimista: «In Lombardia è relativamente sotto controllo. Se ci sarà bisogno di spostare forze da altre regioni lo faremo, con la massima eleasticità». Quanto agli incendi dolosi ha aggiunto: «Si tratta di reati molto gravi», contro i quali è stata disposta una “cintura” di forze dell'ordine attorno al monte Campo dei Fiori a Varese.

Continuano, intanto, le attività di spegnimento sui cinque incendi attivi, nei Comuni di Varese, Tavernerio (Como), Tremosine (Brescia), Veleso (Como) e Romagnese (Pavia). A Forcola (Sondrio) e a Novate Mezzola le fiamme sono invece spente. L'incendio piu' vasto è a Tremosine, dove sono bruciati circa 200 ettari di bosco ceduo. In totale sono bruciati sul territorio regionale 800 ettari, se non di più. Sono in azione 4 elicotteri regionali (più alcuni svizzeri) e 3 Canadair (due italiani e uno croato). Nel comasco è stata evacuata una stalla. La Coldiretti: allarme alveari. C'è anche questo.

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie