Metroquadrato

Fallimenti immobiliari Presto la tutela per le vittime

EDILIZIA

IMMOBILIARE La legge delega 2681 sulla riforma dei fallimenti, approvata da Camera e Senato, contiene, tra le altre, una importantissima novità: la tanto attesa tutela effettiva delle vittime dei fallimenti immobiliari. L’articolo 12 della riforma, infatti, introdurrà a partire dal compromesso il controllo di legalità da parte del notaio, che non procederà al rogito in mancanza della fidejussione obbligatoria ex lege da parte dell’azienda edile a garanzia degli anticipi versati dagli acquirenti. Il problema nasce dal fatto che la legge 122 del 2005, pur meritoria, è rimasta largamente disapplicata, dal momento che non prevedeva sanzioni a carico dei costruttori che non versavano la fidejussione o che non stipulavano l’assicurazione decennale postuma a garanzia della qualità del fabbricato, anch’essa obbligatoria. Assocond-Conafi, l’associazione di consumatori che più ha spinto per introdurre la legge, prima, e successivamente per migliorarla, ha calcolato che il 70% delle compravendite in cantiere, dal 2006 ad oggi, è stata fatta in violazione della legge 122, senza fidejussioni. Con le gravissime conseguenze, sociali ed economiche, che si possono facilmente immaginare: dal 2006 i circa 10 mila fallimenti immobiliari hanno coinvolto 100 mila famiglie, con un danno concreto, immediato, di 2,5 miliardi, addirittura quadruplicato se si considerano i danni indotti a subappaltatori, credito, enti locali.

Accanto a questa fondamentale riforma correttiva (per vederla operante, a questo punto, non resta che attendere il decreto del governo; una scadenza che si riproporrà a breve anche se la legislatura dovesse terminare prima del decreto), resta attivo, a favore delle vittime dei fallimenti, il Fondo di Solidarietà, aperto, sempre grazie alla legge 122, presso la Consap. Dopo i primi risarcimenti erogati nel 2013, nell’ordine del 7-8% del capitale perso, una seconda quota è stata erogata quest’anno. Secondo Assocond-Conafi, dall’entrata in vigore della legge il Fondo ha raccolto 81 milioni 411.596 euro. Solo nel primo quadrimestre del 2017, sono stati raccolti 1 milione 491.200 euro, +20,98% sul 2016.

SERGIO RIZZA
Twitter: @sergiorizza

Articoli Correlati
Metroquadrato