Opinioni

Gli orchi di potere

Maurizio Baruffaldi

"Ègentile con te?" Questa la prima domanda che faccio alle mie figlie quando sono messo al corrente che stanno insieme ad un ragazzo. La gentilezza che intendo è quella del riconoscere il prezioso e il fragile che sta in ogni amore, anche acerbo. Mi preoccupo di questo perché l'ho imparato per osmosi; mia moglie mi ha tormentato con questa parola esigenza da sempre. La gentilezza va imparata, e non è facile: una buona parte di mondo maschile è ancora ottuso. La più giovane mi ha però risposto: - Sì, papo, fin troppo! Il troppo non è mai funzionale, certo. Intendeva che lasciava a lei troppo potere decisionale. E una donna vuole anche essere sorpresa. Convinta. E trascinata, a volte. Questo però può succedere solo se si fida di te. Se hai dimostrato un rispetto e un’attenzione per quello che è, e per quello che rappresenta.  
Quando leggo di questa valanga di rivelazioni su stupri passati, e ripetuti, da persone anche inimmaginabili, mi incazzo come una bestia. E ancora più mi schifano quelli che gettano il solito fango da tastiera su Asia Argento, ormai divenuta simbolo di questo momento, di questo scoperchiamento dell'orco di potere. E mi ha deluso una giornalista di lunga data che ha trattato la questione con sufficienza. Per lei questo abuso del corpo di giovani attrici è assodato, si trattava solo di schivarlo. Mi sembra evidente che nessun ricatto sessuale le sia mai stato imposto, altrimenti le salterebbe un rospo in gola nel pronunciare tanta superficialità. A questo punto però va detta con forza la cosa che più conta, a tutte le ragazze, e mentre parlo ho davanti agli occhi le mie. Che non sono le vittime le figure di riferimento. Le vittime vanno comprese. Aiutate. Sempre. Nessuno sa quello che avrebbe fatto al suo posto. Ma il riferimento deve essere la donna che ti tira un calcio nei bassifondi, o che appena si libera, va a sputtanare tutto al mondo; non quella che subisce per terrore.  Sono vicinissimo ad Asia, ma spero che le mie figlie abbiano come ideale una donna che abbia la forza di non piegarsi ad alcun ricatto, costi quel che costi.

MAURIZIO BARUFFALDI

Articoli Correlati
Opinioni