Sport

Red Bull World Series 2017 ultima tappa sabato in Cile

CLIFF DIVING La corsa al titolo mondiale di Campione e Campionessa della Red Bull Cliff Diving World Series 2017 sta per volgere al termine: sabato i Cliff Diver più coraggiosi gareggeranno per la prima volta in Cile, nella Patagonia del Nord, per l’ultima tappa della stagione. Teatro dello spettacolo mozzafiato dei tuffi dalle grandi altezze saranno per la prima volta le cascate Riñinahue, nell’inedita location di Lago Ranco nella riserva naturale Parque Futangue, una delle più suggestive e particolari del mondo, caratterizzata da foreste vergini, cascate, montagne, distese laviche e terme naturali.
Tra gli aspiranti al titolo per la categoria maschile, l’inglese Gary Hunt, già sei volte campione del mondo, deciso a difendere a tutti i costi il suo primato. Dopo aver conquistato la seconda vittoria della stagione nella tappa Mostar, per confermarsi ancora una volta il miglior tuffatore della World Series deve necessariamente classificarsi tra i primi sei.
Pronti a dare del filo da torcere al Brilliant Brit, il messicano Jonathan Paredes, conosciuto per l’eleganza e la perfezione dei suoi tuffi e al momento secondo nella classifica generale, e l’inglese Blake Aldridge, che segue al terzo posto.
Sarà in gara in Cile anche Alessandro De Rose, unico atleta italiano a prendere parte ai circuiti internazionali di tuffi dalle grandi altezze. L’atleta cosentino in questa stagione ha ottenuto ottimi risultati, conquistando l’emozionante vittoria a Polignano a Mare  e la medaglia di bronzo ai Mondiali di Nuoto di Budapest.
Per la categoria femminile, l’australiana Rhiannan Iffland, nonostante si sia dovuta ritirare dalla gara di Mostar a causa di un infortunio, è rimasta salda in testa alla classifica generale, con 60 punti di vantaggio sulla messicana Adriana Jimenez, che segue al secondo posto. A competere per il titolo anche l’australiana Helena Merten, la più giovane atleta in gara: in questa stagione, dopo essere salita per tre volte sul podio, non è lontana dal realizzare il suo sogno di vincere il titolo mondiale.

METRO

Articoli Correlati
Sport