Sport

Tripletta di Icardi in un derby palpitante

Derby Inter-Milan

CALCIO Il derby di Milano lo vince l’Inter 3-2 dopo una partita palpitante. Il Milan pareggia due volte i gol di Icardi poi il bomber argentino fa tripletta su rigore. Il colpo d’occhio che offre San Siro è impressionante. Tutto esaurito e incasso record per la Serie A: 4,8 miloni. Le squadre si studiano, poi i rossoneri cercano di prendere in mano la situazione, di comandare il  gioco. L’Inter è tecnica e fisica e per la squadra di Montella il possesso palla e le trame fitte sembrano la miglior soluzione per scardinare la difesa più forte (finora) del campionato. Ma i rossoneri non hanno fatto i conti con il muro nerazzurro contro il quale si infrangono tutti i tentativi del Diavolo. Anzi alla fine è la squadra di Spalletti a prendere l’iniziativa. I rossoneri accusano la forza e la corsa dei nerazzurri e sembrano in difficoltà. L’ennesimo attacco dalla destra giostrato da D’Ambrosio e Candreva produce un cross  vede Bonucci in ritardo e “mamba” Icardi avventarsi sulla palla e incrociare in rete. Inter in vantaggio.  I rossoneri accusano il colpo ma sono alcune ingenuità a centrocamp dei nerazzurri che innescano un paio di ripartenze degli uomini di Montella. Borini ha anche la palla del possibile pari ma Handanovic è una saracinesca. Nel secondo tempo il Milan riparte con Cutrone al posto di Kessiè ed è subito un’altra squadra:  più vivace e ficcante. Andrè Silva colpisce un palo  Musacchio ribadisce in gol ma è in fuorigioco. L’Inter non si raccapezza e cerca di tenere botta. Ma Suso non perdona e al56 trova un gol stupendo di sinistro a giro: 1-1. L’Inter traballa e proprio nel suo momento peggiore il gol di Icardi del 2-1. Ruba  palla a Biglia serve Perisic che crossa per l’argentino che non perdona. Al 73’ esce Candreva per Cancelo. Montella sceglie Locatelli per Romagnoli per provare a pareggiare i conti. E ci riesce con Bonaventura con un tiro velenoso che Handanovic trascina in porta. Ma l’Inter non ci sta. Vecino sembra un tir lanciato sull’autostrada. Il Diavolo si spaventa e Rodriguez fa il patatrac: cintura D’Ambrosio in area: rigore. Icardi fa tripletta: 3-2. Spalletti esulta, ma esulta tutto il popolo nerazzurro. COSIMO CROCE

Sport