Tecno

E' una febbre da Instagram

Social network

Instagram, la piattaforma dove condividere foto e video fondata nel 2010 da Kevin Systrom e Mike Krieger, sta vivendo una nuova primavera. A esclusione delle piattaforme che attraggono minori, bambini e adolescenti come il fenomeno Musical.ly, è di fatto il social network che sta vivendo la crescita più esplosiva. Specialmente da quando, lo scorso anno, ha iniziato un lungo percorso di rinnovamento che, a partire da logo, dal design e dagli algoritmi, è arrivato ormai a includere una quantità di funzioni che ne hanno arricchito l’esperienza d’uso. Rendendola più movimentata e divertente. Su tutte, le Storie scopiazzate da Snapchat, uno dei fronti su cui Facebook – che dal 2014 controlla l’applicazione – continua a incessantemente a lavorare. L’ultima novità riguarda per esempio i sondaggi: se ne possono inserire all’interno delle proprie storie modificando uno sticker ad hoc. E si può vedere chi ha risposto cosa. D’altronde, gli utenti sono ormai 800 milioni (solo lo scorso aprile erano 700), 500 dei quali attivi ogni giorno. Oltre 250 milioni accedono alla fascia alta del programmino, quella dove scorrono i contenuti effimeri che scadono dopo appena 24 ore. Presto – altra novità – gli utenti avranno l’opportunità di duplicarne la pubblicazione anche su Facebook. Pure il social di Mark Zuckerberg dispone di un’opzione Storie, tuttavia non ha mai affascinato troppo: la speranza è di farne un successo paragonabile a quello di Instagram catapultandoci gli aggiornamenti postati su quest’ultima piattaforma. Novità anche per la sicurezza: gli utenti possono ora scegliere chi può commentare i propri post (tutti, solo i follower o le persone che seguono) mentre chi ha un profilo privato può scegliere di bloccare i commenti da tutti i seguaci. 

SIMONE COSIMI

GoPro Hero 6

Gira video in 4k  a 60 fps e 1080 pixel a 240 fps grazie alla camera sferica con risoluzione da 5.2K. Design ultraresistente, impermeabile fino a 10 metri e perfetto per qualsiasi situazione. Hero 6 Black, grazie alle app GoPro e QuikStories, trasforma ogni avventura in un video da cinema. L’ultima action cam della casa californiana sfoggia zoom digitale rinnovato e la più avanzata stabilizzazione rispetto a qualunque camera. Costa 569,99 euro.

Super Nintendo Classic Mini

Già hackerata e dunque in grado di far girare molti più giochi dei 21 disponibili – titoli storici fra cui Final Fantasy VI, Street Fighter II Turbo, Secret of Mana, Super Ghouls’n Ghosts, Super Mario Kart e l’inedito inedito Starfox 2 – è la console che riproduce fedelmente la Super NES lanciata in Europa nel 1992. Due i controller disponibili e divertimento assicurato. Costa 79,99 euro.

Airbnb Borghi italiani

C’era Joe Gebbia in persona, la scorsa settimana a Palermo, per presentare il sito che Airbnb ha lanciato in collaborazione con il ministero della Cultura e l’Anci. Il prossimo weekend? Concedetevelo in un borgho sconosciuto (o quasi) cliccando su questa piattaforma che dà visibilità ai viaggiatori internazionali ad alcune delle realtà meno visitate d’Italia. Già 20 mete disponibili da Barolo a Sperlonga passando per Mezzano. https://italianvillages.byairbnb.com/it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articoli Correlati
Tecno