Spettacoli

Con la giovane Lorde la musica è “rosa”

Musica/Milano

MILANO Sarà un giovedì al femminile con la giovane neozelandese Lorde, che nel 2013, a soli 16 anni, debuttava con clamore nel panorama pop mondiale, ricevendo anche i complimenti del grande David Bowie. Dopo un periodo di crisi fra stress da successo e delusioni sentimentali, è tornata da poco con un nuovo riuscito cd, “Melodrama”, stasera al centro dell'atteso concerto al Fabrique (ore 21, tutto esaurito; in apertura Khalid). 

Annullato invece il concerto di Diana Krall stasera agli Arcimboldi. La fascinosa vocalist e pianista canadese nonché moglie di un grande del pop d’autore come Elvis Costello, purtroppo - fanno sapere gli organizzatori - «è stata colpita da un'influenza virale».

Stasera avrebbe dovuto proporre le novità di “Turn Up The Quiet”, album in cui reinterpreta romantici classici del repertorio americano, da “Sway” a “Night & Day” e “L-O-V-E” in una chiave essenziale e suggestiva.

Altri appuntamenti: al Live di Trezzo ritroveremo gli R5, nuovi idoli teen-pop, mentre a Mare Culturale Urbano riprende “Raster”, rassegna di musica indie a ingresso libero (ogni giovedì alle ore 21.00) con Younger and Better e Janaki's Palace.

Al Blue Note si esibirà il Manuel Valera Trio, mentre da stasera a domenica allo Spirit de Milan si terrà la quarta edizione di Swing’n’Milan, con musica, cultura, moda, cibo e danza stile anni ‘30 e ‘Quaranta’40. Ospite speciale, Norma Miller, “The Queen of Swing”, che si esibirà nella serata finale, giusto qualche settimana prima di compiere i 98 anni d’età. 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli