Spettacoli

Roy Paci: Valelapena andare sino in fondo

Roy Paci

MUSICA Sette anni. Tanto tempo è passato dall'ultimo album di Roy Paci, che torna ora con “Valelapena”, sempre coi suoi Aretuska. «Ho girato in tour in tutto il mondo, poi ho sentito che era il momento di fissare idee e ispirazioni in un disco» racconta Roy.

È un cd vibrante e pieno di ritmo, come i singoli “Tira” e “Revolution”, dallo spirito positivo a partire dal titolo: «Valelapena di andare fino in fondo nelle cose che fai e di essere coerenti. È un album molto personale, dove ho sfogato i grossi problemi familiari degli ultimi anni. E ho capito che anche dai momenti più brutti può nascere qualcosa di bello».
Il suono è internazionale, mentre i testi mischiano privato e tematiche sociali: «Ci ho lavorato tre anni, con un produttore nuovo e l'aiuto di amici come Daniele Silvestri. È uscito un lavoro d'ampio respiro, più pensato. Ci sono elettronica, sperimentazione, più parti cantate, generi e lingue che si mescolano».

Roy lo presenterà oggi alla Feltrinelli di Roma, ore 18, via Appia Nuova 427: «Ma non sarà il solito instore: noi suoneremo davvero! Io non so star fermo, sono uno stakanovista e non vedo l'ora di tornare in tour. Non a caso Manu Chao ci ha definito una bomba sonora!».
 

DIEGO PERUGINI

 

Articoli Correlati
Spettacoli