Fatti&Storie

Stop ai mezzi inquinanti Salvi (per ora) i diesel Euro 3

Lombardia/Milano

REGIONE Grazie alla delibera regionale del 18 settembre scorso, che recepiva l’Accordo del Bacino Padano del 9 giugno, sono scattati i nuovi limiti alla circolazione dei mezzi inquinanti. Anziché dal 15 ottobre, l’inizio dello “stop” è stato anticipato al 1° ottobre, cioè ieri, ma è in vigore solo da oggi, poiché i divieti si applicano alla “finestra” lunedì-venerdì. Si protrarrà fino al 31 marzo, anziché il 15 aprile. Il contenuto delle limitazioni, a parte questa variazione dell’arco temporale di riferimento, è sempre lo stesso (salvo una variazione importante: i blocchi del traffico scatteranno dopo 4 e non più 7 giorni di sforamento consecutivi dei limiti di polveri sottili): nei Comuni di Fascia 1 e 2, i maggiori, in pratica, di tutto il bacino padano, non potranno circolare, da lunedì a venerdì, dalle 7.30 alle 19.30, i veicoli Euro 0 benzina ed Euro 0, 1 e 2 diesel. Sono altresì attive le limitazioni alla circolazione dei motocicli e ciclomotori a due tempi Euro 1 nei Comuni di Fascia 1, nei giorni feriali dalle 7.30 alle 19.30 (in vigore dal 15 ottobre 2016); mentre per i motocicli e ciclomotori a due tempi Euro 0 vige il divieto di circolazione su tutto il territorio regionale,tutto l'anno, 24 ore su 24. Salvi, per ora, i diesel Euro 3: subiranno lo stesso stop degli altri veicoli solo a partire dal 1° ottobre 2018. La sanzione per chi infrange le limitazioni regionali, infine, varia da 75 a 450 euro (163 a Milano).

METRO

Fatti&Storie