Spettacoli

Le OGR rinnovate vanno a tutta musica

Torino/Musica

TORINO È il weekend delle rinnovate Officine Grandi Riparazioni (OGR), l’ex “cattedrale” di architettura industriale dell’Ottocento recuperata dalla Fondazione CRT e pronta a diventare il nuovo hub delle arti, dell’innovazione e dell’enogastronomia nel cuore della città. 

Domani si parte col “Big Bang”, una grande festa di inaugurazione (gratuita e lunga due settimane, fino al 14 ottobre) con una serie di progetti realizzati per l’occasione da 10 artisti internazionali. 

Domani, ore 19, arriverà “An Evening with Giorgio Moroder”, concerto in esclusiva italiana e anteprima europea in cui il genio della “disco” sarà accompagnato dall'Heritage Orchestra e dall'Ensemble Symphony Orchestra, per un totale di 35 elementi.

A seguire, ore 22.15, una delle più belle voci del pop italiano, Elisa, che si alternerà sul palco col rapper emergente Ghali

Nei due sabati successivi si esibiranno Omar Souleyman, Danny L Harle, The Chemical Brothers (dj-set) e il supergruppo Atomic Bomb! (con la partecipazione di Samuel). 

Oltre alla musica, anche l’arte contemporanea caratterizzerà il “Big Bang”, con tre progetti firmati da William Kentridge, Patrick Tuttofuoco e Arturo Herrera.

Grande attesa, domenica, per i due concerti speciali di Vinicio Capossela al FolkClub: già esaurito lo spettacolo delle 21.30, restano biglietti per quello delle 17.30 (euro 40/20).

In alternativa, stasera all'Hiroshima, gli Antinomia presenteranno in anteprima il nuovo album “Kronos”, in uscita il 6 ottobre (ore 21.30, euro 5). Il Blah Blah risponde col trio Bushi (oggi), la psichedelia dei milanesi Huge Molasses Tank Explodes (domani) e la violoncellista rock Helen Money (domenica). 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati
Spettacoli