Spettacoli

Il mistero di Majorana è diventato un'opera

MUSICA Ettore Majorana, genio della Fisica, sparì il 26 marzo 1938, durante un viaggio in traghetto tra Palermo e Napoli. Una vicenda, mai risolta, che ha ispirato anche Leonardo Sciascia, e che ora è un’opera, “Ettore Majorana. Cronaca di infinite scomparse”. In prima assoluta, andrà in scena giovedì 28 settembre al Sociale di Como (replica sabato 30), inaugurando il circuito di OperaLombardia. Autore  della musica è Roberto Vetrano, mentre regista è Stefano Simone Pintor, e scene e costumi sono firmati da Gregorio Zurla: il terzetto, under 35 ma già esperto, vincitore del concorso Opera Oggi, metterà in scena uno spettacolo che, in una trama fitta di elementi ciclici, racconterà le possibili soluzioni del “giallo”. Jacopo Rivani dirige i Pomeriggi Musicali. Il cast è stato selezionato dallo scorso  concorso Aslico. L’opera andrà, poi, anche a Bergamo, Brescia, Cremona, Pavia, Trento, Magdeburg e Valencia. Gli altri titoli della stagione sono consultabili sul sito  www.operalombardia.it.

SERGIO RIZZA
Twitter: @sergiorizza

Spettacoli