Spettacoli

Praemium Imperiale da Baryshnikov a Moneo

Mikhail Baryshnikov

ROMA Il ballerino Mikhail Baryshnikov e la visual artist Shirin Neshat, lo scultore ghanese El Anatsui, l'architetto spagnolo Rafael Moneo e il musicista senegalese Youssou N'Dour sono i vincitori della ventinovesima edizione del Praemium Imperiale assegnato dalla Japan Art Association e presentati oggi a Roma da Lamberto Dini, consigliere internazionale per l’Italia del premio.

Ad ognuno dei premiati, nel corso di una imponente cerimonia a Tokyo il 18 ottobre alla presenza del  principe Hitachi, verrà consegnato un premio di 15 milioni di yen (circa 117.000 euro), un diploma e una medaglia. La sezione del premio destinata ai giovani artisti per il 2017 è stata vinta da una associazione  libanese che incoraggia i giovani nelle arti: la Zoukak Theatre Company and Cultural Association di Beirut.

 

METRO

Spettacoli