Fatti&Storie

Atac, esce Fantasia: nuovo ad è Simioni

Roma

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha indicato Paolo Simioni come nuovo presidente e amministratore delegato di Atac. Lo comunica il Campidoglio in una nota. Nel corso degli ultimi sedici anni Simioni, in qualità di amministratore delegato, ha acquisito "un’importante esperienza nella gestione di aziende operanti nel settore dei trasporti, in regime di concessione, e in quello della riqualificazione, valorizzazione commerciale di infrastrutture di mobilità e nel mondo Retail - si legge nel comunicato - In particolare, l’esperienza è maturata all’interno di realtà complesse sia in ambito Aeroportuale, in Italia ed all’estero (SAVE / Aeroporto di Venezia SpA; Catullo / Verona e Brescia SpA; Aertre / Treviso SpA e BSCA / Bruxelles South Charleroi Airport SA), sia in quello Ferroviario (Centostazioni SpA - Gruppo Ferrovie dello Stato SpA), dove ha affrontato diversi progetti di business - rilancio del business, ottimizzazione della struttura di costo, miglioramento delle attività non-core, start up, turnaround". 

Fantasia out. L’amministratore unico di Atac Manuel  Fantasia esce dunque di scena. A seguito della indicazione da parte del  Campidoglio dì Paolo Simioni come presidente e ad di Atac, le deleghe  di Fantasia sono decadute. Fantasia, che potrebbe ancora far parte del Cda, ha lasciato il Campidoglio scuro in volto e senza rilasciare  dichiarazioni ai giornalisti mentre era ancora in corso l’incontro  della maggioranza su Atac.

Articoli Correlati
Fatti&Storie