Fatti&Storie

Acqua, Raggi chiede l'intervento del Governo

siccità a roma

 "E' intollerabile che Roma venga privata dell'acqua. E' un danno enorme per i cittadini, per le attività economiche e commerciali. E' un danno di immagine per tutta l'Italia. Ma sono preoccupata soprattutto per la fornitura di acqua ad ospedali, case di cura, strutture sanitarie e, non ultimo, per l'approvvigionamento ai Vigili del Fuoco che in un periodo come questo risulta di fondamentale importanza. Il Governo intervenga con gli strumenti che ha a disposizione". E' l'appello della sindaca di Roma Virginia Raggi, secondo cui "è necessaria la dichiarazione dello Stato di Emergenza per il Lazio così come avvenuto lo scorso giugno per le Province di Parma e Piacenza: un provvedimento che ha consentito di superare la crisi e che è stato richiesto con forza dal territorio. Si deve intervenire ora". 

Zingaretti.   "Le perquisizioni di ieri hanno confermato che esiste un problema grave". Lo ha affermato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, sull'emergenza siccità nel lago di Bracciano. "Grazie alla sensibilità del governo stiamo cercando il modo per affrontare una situazione di emergenza, per risolvere un problema che altri, in maniera spesso irresponsabile o deresponsabilizzandosi, hanno creato. Ma poi di questo avremo tutto il tempo per discuterne, in maniera molto seria". 

Riserve fino a lunedì. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie