Sport

L'Inter piomba su Schick Milan, addio Morata

CALCIOMERCATO

CALCIO  La borsa del calciomercato ieri ha registrato pesanti scossoni. Per gli obiettivi mancati e per quelli che invece si sono concretizzati.

Inter, colpo a Suning
Patrik Schick a sorpresa è stato costretto a togliersi l’abito bianconero (non ha superato le visite mediche) e si prepara a vestire il nerazzurro: un accordo di massima tra le società è stato trovato. Certo ci saranno nuovi test per lui, in base ai quali l’Inter deciderà se procedere col tesseramento. Ma ieri Suning ha avuto altri problemi, avendo visto crollare del 6,5% le azioni alla Borsa di Shenzhen, dopo che un programma della CCTV (l’ente televisivo statale cinese) ha definito l’acquisto dell’Inter «un esempio degli investimenti irrazionali» che da tempo preoccupano le autorità. La trasmissione ha anche avanzato l’ipotesi di «riciclaggio». La replica di Suning: «la nostra strategia si  è sempre basata sullo sviluppo del mercato interno, con la volontà di espandere i mercati esteri». La squadra intanto è in Cina.

Milan, addio Morata
Il Milan - anche lui in Cina-scopre che  c’è chi può spendere più di lui: Morata è del Chelsea. Ottanta milioni e via. Ora quindi ai rossoneri  non resta che puntare su Belotti per concludere col botto la campagna acquisti. Il pressing sulla società granata è già iniziato.

Roma, ecco Defrel
La Roma nel frattempo  non molla Mahrez, obiettivo numero uno per l’attacco dopo l’acquisto di Defrel (che ieri era già a Trigoria). Ma il Leicester non fa sconti: servono 46 milioni (la Roma ne offre 30). Cresce il pressing per Jeremy Toljan, nazionale Under 21 tedesco di proprietà dell’Hoffenheim.
Lazio, terzo colpo
L’ex Cagliari Davide Di Gennaro è il terzo colpo biancoceleste. Il centrocampista sosterrà oggi le visite.

METRO

Articoli Correlati
Sport