Spettacoli

L'arte di Giorgione tra Venezia e Roma

I due amici/Giorgione/Palazzo Venezia

ROMA Un quadro straordinario che ha cambiato definitivamente il modo di concepire la ritrattistica moderna, dando spazio alle emozioni dell’individuo e fotografando una vera e propria rivoluzione estetica e morale che da Venezia si irradiò a Roma e poi nel resto dell’Italia.

Costruita intorno a “I due amici”, Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma, fino al 17 settembre a Palazzo Venezia e a Castel Sant’Angelo (biglietto unico), è una mostra che partendo dal capolavoro poco conosciuto del maestro veneto ci proietta in uno dei momenti decisivi della storia dell’arte, quando cioè la resa dei moti interiori dell’uomo divenne finalmente lo scopo principale di chi si poneva di fronte a una tela.

Oltre al doppio ritratto conservato nelle collezioni di Palazzo Venezia, si potranno ammirare opere di Tiziano, Bronzino, Carracci e Tintoretto provenienti da prestigiose istituzioni museali.

Da non perdere.

Info: 0632810410

Spettacoli